Sin dalle origini, la produzione di motori NASSETTI si suddivide in:

micromotori con trasmissione a rullo

Nati  con il modello “Il Pellegrino” AR e AR2, poi migliorati con il modello “Il Pellegrino” tipo “Alba” ed il più evoluto tipo “Brunetta”;

 

micromotori con trasmissione a catena

Dai primi modelli “Il Pellegrino” FC, poi diventato FC3 e FC3 tipo “Aurora”, ai più perfezionati modelli degli anni cinquanta “Dilly”, con motore 49cc. a 2 tempi, ed il più raffinato “Sery” a 4 tempi.

 

Una curiosità:  come fanno notare le cronache dell’epoca, gli ultimi modelli non sono più contraddistinti da sigle, bensì dai nomi delle cinque figlie del commendatore Cesare NASSETTI, il quale ha voluto dedicare loro un motore ciascuna;  sono nati così i modelli AURORA, ALBA, SERY, BRUNETTA e DILLY.